sabato 4 dicembre 2010

Spoon River


Monicelli è morto facendo un volo di cinque piani da una finestra d’ospedale.
Per il popolo di facebook era il nuovo profeta e salvatore della patria, colui che ci avrebbe salvato dall’armata Brancaleone di Berlusconi e soci.
Per me rimane il gesto di un uomo solo e solitario, un atto disperato dettato dalla voglia matta di uscire di scena, di interrompere per sempre il ciak della vita.
Monicelli come Pavese (famoso il suo bigliettino lasciato “niente pettegolezzi, prego”), Ernest Hemingway, Kurt Kobain, Primo Levi,Vladimir Majakovskij, Mark Rothko, Mia Martini, Yukio Mishima e tanti altri.
E a noi cosa rimangono?
Le chiacchiere dei politici?
La morte è una cosa troppo seria per essere lasciata in mano ai politici.
Non ci rimane che una sterminata Spoon River da ammirare con rispetto e dignità come le vite di questi personaggi che sembrano non morire mai.

1 commento:

  1. Bravissimo!!!!!!!!!!!!!
    La nuova interfaccia mi piace moltissimo!

    RispondiElimina